Blog: http://seriec1.ilcannocchiale.it

Novara e Lumezzane rallentano e vengono scavalcate dalla Cremonese vittoriosa a Foligno, in coda la Paganese impatta a Sorrento ma resta ultima - sportevai.it


http://www.sportevai.it/images/foto/238/big/inter_napoli.jpg

Lega Pro 1/A: Il punto dopo la quinta giornata di campionato

In testa Novara e Lumezzane rallentano e vengono scavalcate dalla Cremonese vittoriosa a Foligno, in coda la Paganese impatta a Sorrento ma resta ultima

MILANO - 21 settembre 2009 - Giornata interessante nel girone A di Prima Divisione di Lega Pro, infatti, la Cremonese vince al “Blasone” di Foligno ed approfittando del pareggio del Novara e della sconfitta del Lumezzane, in quel di Varese, balza al primo posto in classifica. In coda nonostante la Paganese impatti con una buona gara nel derby campano in casa del Sorrento resta sempre in coda al gruppo. 

CREMONESE IN TESTA - Il quinto turno di campionato è molto proficuo per i grigiorossi della Cremonese, infatti, i lombardi vincendo in trasferta contro il Foligno balzano in testa alla classifica. Cremonese che ottiene il primato grazie al gol che arriva quasi in zona recupero e che fa espugnare il “Blasone” per due ad uno, grigiorossi che approfittano altresì del rallentamento che Novara e Lumezzane subiscono nella giornata e conquistano così tre punti d'oro. Infatti, se gli azzurri piemontesi non vanno oltre il pareggio in casa del Pergocrema, con la gara che si chiude sul punteggio di uno ad uno che divide la posta in palio, va peggio in casa Lumezzane. I rossoblu, infatti, subiscono una batosta in casa del Varese, la partita termina con il punteggio di 4 a 2, punteggio che non solo regala i tre punti alla squadra di casa ma che regala anche tanto spettacolo ai 1500 spettatori presenti all'”Ossola”. 

SALGONO PERUGIA ED AREZZO - Dopo una partenza di campionato stentata iniziano a scalare la classifica sia il Perugia che l'Arezzo. Nel quinto turno le due squadre ottengono delle vittorie convincenti che arrivano rispettivamente contro Como e Benevento. Infatti, il Perugia sbanca il “Sinigaglia” grazie al gol del brasiliano Bondi, un gol che fa volare così i grifoni umbri verso le zone alte della classifica. Anche l'Arezzo si invola verso le posizioni che contano, gli amaranto toscani regolano la questione Benevento con il minimo scarto possibile e mettono nel forziere tre punti sicuramente pesanti conquistati contro una vera corazzata che però al momento non ha trovato gli equilibri giusti.  

VITTORIE ESTERNE - Il ritorno dell'Alessandria al “Moccagatta” nasce sicuramente sotto una cattiva stella, infatti, i grigi piemontesi perdono la gara contro il Figline di Moreno Torricelli e danno vita ad una brutta prestazione. I toscani dall'altro canto sono bravi a tramortire i piemontesi grazie ad un “uno-due” terrificante che fiacca le deboli resistenze alessandrine. Anche il Pro Patria e costretto ad alzare bandiera bianca al cospetto di un Lecco che arriva allo “Speroni” di Busto senza i favori del pronostico, ma che poi riesce ad imporsi per due a zero con le reti di Corrente e Ciano conquistando cosi tre punti d'oro. 

PARI NEL DERBY - Infine finisce con la spartizione dalla posta in palio il derby campano tra Sorrento e Paganese. Una Paganese che gioca bene, va in vantaggio, recrimina per qualche azione dubbia e poi quasi sul finale di gara viene raggiunto dal Sorrento con il gol firmato da Paulinho, pareggio che destina però gli azzurostellati di pagani a fanalino di coda del girone.                    
 
Giuseppe Di Fonzo - Itmsport   


fonte: sportevai.it

Pubblicato il 24/9/2009 alle 8.1 nella rubrica 1a Div/A.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web