Blog: http://seriec1.ilcannocchiale.it

Prima Divisione, Gir. A: Esame Varese per la capolista Novara Cremonese e Perugia scontro diretto - goal.com

Renè Higuita nel suo storico 'Colpo dello Scorpione'

Tutti in campo in Lega Pro

Benevento-Lumezzane: Avvio davvero deludente per il Benevento, partito con ben altre ambizioni; al Santa Colomba per la squadra di Acori non ci sono alternative alla vittoria contro il Lumezzane per non perdere ulteriore terreno e non mettere in pericolo la panchina del tecnico. Facile a dirsi, difficile incontrare i lombardi, terza forza del campionato ed avversario da prendere con le molle.

Como-Pergocrema
: Assieme alla Paganese, il Como è la squadra che non ha mai vinto in casa; lombardi che stanno pagando lo scotto del salto di categoria. Il Pergocrema, reduce dalla vittoria con il Figline, affronterà questo derby lombardo con la tranquillità di chi non ha problemi di classifica.

Cremonese-Perugia: Incontro di cartello allo Zini dove la Cremonese, seconda in classifica e con il migliore attacco del torneo affronterà il Perugia di Pagliari, che si presenterà con un biglietto da visita di tutto rispetto, quello delle quattro vittorie consecutive. Due squadre che fanno della fase offensiva il loro punto di forza, per cui lo spettacolo dovrebbe essere assicurato.

Figline-Pro Patria: Due squadre in difficoltà, ma se per la matricola Figline questo poteva essere preventivato, vedere la Pro Patria, penultima in classifica, fa un certo effetto. I bustocchi, quelli che avevano sfiorato la B nella scorsa stagione, hanno iniziato questo torneo con il freno a mano tirato; la squadra toscana di Moreno Torricelli cercherà i tre punti necessari per costruire le basi per la salvezza, ma, il valore dei lombardi è superiore a quello dimostrato fino ad ora. Giochiamoci la tripla.

Foligno-Arezzo: Imbattibile al Città di Arezzo dove ha sempre vinto, fragile in trasferta dove è sempre uscita sconfitta. L'Arezzo non conosce mezze misure, ma con questa media la salvezza è sì assicurata, ma la B resterebbe una "chimera"; e siccome il Presidente Mancini ed il Direttore hanno costruito questa squadra per tentare la promozione, per Mister Leonardo Semplici l'imperativo è invertire la tendenza esterna. Trasferta da prendere con le molle quella umbra, perchè il Foligno è avversaria temibile che gioca un buon calcio offensivo.

Lecco-Sorrento: La sconfitta rimediata nei minuti di recupero ad Arezzo ha relegato il Lecco nelle posizioni basse della classifica; i lombardi vogliono riscattarsi immediatamente e confidano nei tre punti nella gara casalinga con il Sorrento. I campani, fuori casa sono una frana, con tre sconfitte su altrettanti incontri per gli uomini di Simonelli.

Monza-Alessandria: Entrambe posizionate a centroclassifica con otto punti si affrontano due squadre che lotteranno fino alla fine con l'obiettivo salvezza. Partita equilibrata e non è detto che la spartizione dei punti dispiaccia a lombardi e piemontesi.

Novara-Varese: La capolista Novara è attesa da un difficile incontro al Silvio Piola contro la matricola terribile Varese. La miglior difesa del campionato, quella della squadra di Attilio Tesser e il secondo migliore attacco, quello lombardo; ci sono tutti i presupposti per assistere ad un incontro agonisticamente e tecnicamente valido.

Paganese-Viareggio: Tre punti in classifica che vogliono dire ultimo posto, casella vittorie ancora a zero e peggior difesa del torneo; numeri che non fanno dormire sonni tranquilli ai tifosi campani che sperano, fin da domenica, di festeggiare la prima vittoria del campionato. Il Viareggio non sembra disposto a fare l'agnello sacrificale, ma non sarà facile giocare contro una squadra che avrà il coltello fra i denti. Paganese ultima sì, ma favorita.

Riccardo Bonelli

fonte: goal.com

Pubblicato il 10/10/2009 alle 12.31 nella rubrica 1a Div/A.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web