Blog: http://seriec1.ilcannocchiale.it

Verona e Pescara agguantano il Portogruaro. Un terzetto guida la classifica del girone B - goal.com

Josè Mourinho - Inter-Dinamo Kiev - Champions League (AFP/Getty Images)

Il Punto sulla Prima Divisione, Gir. B

Si ferma la marcia trionfale del Portogruaro; fatale è la sconfitta rimediata ad Andria contro la squadra ultima in classifica (adesso non piu') ed i veneti di Mister Calori vengono raggiunti da Verona e Pescara. Nascondeva mille insidie questa trasferta in terra pugliese e cosi' è stato perchè l'Andria, nonostante la posizione in classifica, ha sempre dimostrato di giocare un buon calcio. Sconfitta senza attenuanti perchè il Portogruaro non è stato mai in partita nonostante il gol di Mastrolilli sia giunto dopo quattro minuti con tutto il tempo per recuperare.

Quinta vittoria su altrettanti incontri disputati all'Adriatico e Pescara che balza in vetta alla classifica grazie al successo sul Ravenna, degna avversaria degli abruzzesi. Spettacolo in campo e sugli spalti; biancoazzurri  di Antonello Cuccureddu che vanno in vantaggio con Ganci; il Ravenna raggiunge il pari sul finale del primo tempo con Anzalone ma si devono arrendere al gol del definitivo due a uno firmato da Bonanni su rigore.

Spettacolo anche a Reggio Emilia dove, unico assente è solo il gol; Reggiana e Verona si danno battaglia ed il pareggio sembra premiare entrambe le formazioni. Il punto  conquistato consente al veneti di Remondina di conquistare la prima posizione, se pure in coabitazione. Terza sconfitta consecutiva per la Ternana che vede allontanarsi sempre piu' la prima posizione e sente il fiato sul collo delle inseguitrici. Al Simonetta Lamberti gli umbri trovano il semaforo rosso al cospetto di una Cavese che ha preso a fare punti con continuità (sette in tre partite). Il gol della vittoria dei campani porta la firma di Varriale.

Continua a risalire la china il Rimini che batte il Marcianise e si porta a quota tredici a ridosso delle prime posizioni. Partita non bella e che i romagnoli hanno vinto con molte difficoltà contro una squadra casertana che ha confermato di essere piu' a suo agio lontano dalle mura amiche. Un solo punto, ma quanto basta per frenare la serie di quattro sconfitte consecutive del Foggia. Derby brutto e nervoso quello con il Taranto; brutto perchè mal giocato dalle due squadre, nervoso perchè si registrano due espulsioni tra le file foggiane. Un punto che serve ai rossoneri per mantenere in vita le speranze di salvezza mentre consente ai tarantini di raggiungere quota tredici, zona play off.

Botta e risposta tra Giulianova e Spal e spartizione salomonica della posta in palio; vantaggio estense con Cipriani mentre il pari degli abruzzesi è di Campagnacci che trasforma un calcio di rigore. Soffertissimo pareggio del Lanciano nel derby abruzzese con il Pescina; la vittoria per i padroni di casa allenati da Mister Cappellacci sfuma nei minuti di recupero quando Sansone mette a segno la rete che pareggia quella segnata da Rabecchi.

Nel posticipo serale del lunedi' ennesima sconfitta per il Potenza di Monaco che rimane, desolatamente, fanalino di coda. Il Cosenza, grazie ad una doppietta di Biancolino conquista i tre punti e sale a quota tredici in una sorprendente alta posizione di classifica. Domenica prossima il Portogruaro cerchèra di rifarsi ospitando una temibile Cavese; il Pescara sarà di scena al Mazza contro la Spal mentre il compito piu' agevole tra le tre di vetta sembra averlo il Verona che ospiterà la matricola Pescina.

Riccardo Bonelli

fonte: goal.com

Pubblicato il 20/10/2009 alle 23.32 nella rubrica 1a Div/B.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web