Blog: http://seriec1.ilcannocchiale.it

La Cremonese salva il primato nei minuti di recupero. Novara super a Lumezzane, quattro gol e la seconda piazza - goal.com

Alberto Gilardino non vuole più fermarsi: goal anche al Debrecen (AFP/Getty Images)

Il Punto sulla Prima Divisione, Gir. A

Cremonese, Arezzo, Varese e Perugia occupano le prime posizioni in classifica e la loro prerogativa è quella di essere imbattibili in casa. Cinque partite, cinque vittorie, quindici punti e per l'Arezzo anche l'inviolabilità della porta che dura da ben 450 minuti. La Cremonese batte, sui titoli di coda, il Benevento e si conferma leader di questo girone A. Il Benevento di Leo Acori esce sconfitto per la quarta volta in trasferta e vede aggravarsi la sua posizione in classifica. Ma la squadra campana non demerita e meriterebbe il pari contro la formazione grigiorossa e solo un gol di Coda al minuto 94' rompe l'equilibrio in campo.

Prima sconfitta interna per il Lumezzane che prende quattro sonori schiaffoni dal Novara di Attilio Tesser. I lombardi recriminano su un arbitraggio che li ha, a loro dire, penalizzati ; le cose si erano messe bene per gli uomini di Menichini che erano passati in vantaggio con Marconi. Poi la veemente reazione del Novara che nel secondo tempo, in venti minuti mette a segno quattro reti con Rigoni, Bertani, Gonzalez e Motta e si confermano al secondo posto con la migliore difesa del campionato.

Quarta vittoria consecutiva per l'Arezzo che non ha difficoltà a battere la Paganese, conquistando il terzo posto in graduatoria e issando Vincenzo Chianese ai vertici della classifica dei cannonieri con sette reti in nove gare, una media da bomber di razza quale lui è sempre stato. La formazione di Mister Semplici sembra aver ingranato una marcia superiore e si candida sempre piu' come una protagonista del torneo. Per i campani di Pensabene, unica squadra a non aver ancora mai vinto, una ultima posizione davvero preoccupante. A fatica, ma con merito, il Varese batte il Figline e si mantiene nelle zone di vertice. Decide un gol di Momentè a quattro minuti dalla fine che rovina la festa per le 500 gare di Enrico Chiesa e relega i toscani di Moreno Torricelli nelle posizioni critiche della graduatoria.

Renato Rafael Bondi regala al Perugia un sofferto successo casalingo (il quinto su altrettanti incontri) su un coriaceo Pergocrema che avrebbe meritato di uscire imbattuto dal Renato Curi. Umbri che mantengono la zona play off e tornano al successo dopo il passo falso di Cremona. Seconda vittoria interna consecutiva per il sorprendente Lecco che sale a quota tredici; troppi gli errori del reparto difensivo dell'Alessandria che troppo concede ai lombardi. Doppietta di Ciano e gol di Corrent per i padroni di casa mentre il gol piemontese è di Rodriguez.

Esce tra i fischi e la contestazione dei suoi tifosi il Sorrento che viene battuto dal Monza e scende al terz'ultimo posto in classifica. Periodo nero per la formazione di Simonelli, la cui panchina, per il momento, non sembra essere in pericolo. Brianzoli che conquistano con pieno merito la prima vittoria esterna grazie alle reti di Campinoti e Iacopino; inutile il gol rossonero giunto nel finale  con Lo Monaco. Torna alla vittoria il Foligno dopo cinque turni, infliggendo al Viareggio la prima sconfitta casalinga. Calderini e Sciaudone gelano i tifosi presenti allo stadio dei Pini e la formazione umbra supera in classifica i bianconeri.

Torna alla vittoria la Pro Patria dopo una astinenza durata sei giornate; per il neo tecnico Cosco è un esordio positivo sulla panchina bustocca. Perde il Como, una sconfitta che costa la panchina a Di Chiara che, viene sollevato dall'incarico dopo la quarta sconfitta della squadra lombarda; sarà quasi sicuramente Notaristefano il nuovo tecnico lariano chiamato a risollevare le sorti della squadra penultima in classifica. Domenica prossima Novara-Perugia sarà l'incontro di cartello della decima giornata; si affronteranno due squadre di alta classifica ed in salute. Difficile trasferta per il Varese che se la dovrà vedere contro una Pro Patria che sembra essere in evidente ripresa. Arezzo alla ricerca della quinta vittoria consecutiva in quel di Como contro una squadra in evidente difficoltà.  Nel posticipo serale del lunedì, andrà di scena il derby tra il Monza e la capolista Cremonese che dovrà tenere alta la concentrazione per non incappare in brutte sorprese.

Riccardo Bonelli

fonte: goal.com

Pubblicato il 20/10/2009 alle 23.38 nella rubrica 1a Div/A.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web