Blog: http://seriec1.ilcannocchiale.it

Bigmatch tra Pescara e Verona. Altri scontri diretti importanti al ‘Liberati’ Ternana-Ravenna, al ‘Mecchia’ Portogruaro-Taranto e al ‘Neri’ di Rimini-Cosenza - RealSports.it

Video - Serie A: tutti i gol della 12ª giornata
Calcio Iª Div. B - 13ª giornata: presentazione
Fari puntati sul bigmatch tra Pescara e Verona. Gli abruzzesi reduci dalla prima sconfitta in campionato e retrocessi al terzo posto della classifica, hanno il vantaggio del fattore campo dove hanno raccolto più di tutti. La compagine veneta guidata sapientemente da Remondina va a mille, ventidue risultati utili consecutivi, comprese le ultime dieci giornate della stagione passata

Fonte immagine RealSports.it

di Marco Magli

La tredicesima giornata presenta quella che potrebbe essere la gara dell’anno, ossia Pescara- Verona. Il Pescara, reduce dalla prima sconfitta in campionato e retrocesso al terzo posto della classifica, ha il vantaggio del fattore campo dove ha raccolto più di tutti, ben sedici punti. La squadra scaligera potrà contare sull’apporto dei propri calorosi tifosi, il CASMS di intesa con il Prefetto abruzzese, infatti, ha decretato la vendita di un solo tagliando per ciascuno spettatore ospite e incedibilità dello stesso; vendita dei biglietti per il settore ospiti, esclusivamente presso le rivendite individuat.

Incontro tra le squadre più attrezzate per la promozione diretta, la compagine guidata sapientemente da Remondina va a mille, ventidue risultati utili consecutivi (comprese le ultime dieci giornate della stagione passata), la migliore difesa di tutti i campionati professionistici, solo tre reti incassate, e soprattutto nessuna rete subita in trasferta, sono un biglietto da visita da mettere i brividi. Da parte della squadra di Cuccureddu si attende una reazione alla sconfitta subita a Cosenza. Sono diciotto i precedenti totali in Abruzzo, sette i successi per i locali, nove i pareggi e due le vittorie scaligere. Gara che sarà il posticipo serale del lunedì, assolutamente da non perdere e dal pronostico indecifrabile.

Altri scontri diretti importanti per i piani alti della classifica sono quelle che si disputeranno al ‘Liberati’ tra Ternana e Ravenna, al ‘Mecchia’ per Portogruaro- Taranto e al ‘Neri’ di Rimini dove i romagnoli ospiteranno il Cosenza, in grande spolvero.

La Ternana vive un grande momento, è la squadra che attualmente ha vinto più volte (in ben otto occasioni) e viene da tre vittorie consecutive, unica squadra senza pareggi!L’altalenante Ravenna è avversario da prendere con le molle e capace di tutto, pronostico a favore delle ‘fere’ rossoverdi.

 Il Portograuro è in difficoltà, non sa più vincere (sono cinque i turni senza successo, raccolti solo due punti) seppur il gioco non abbia mai latitato, ospita un Taranto in serie positiva da ben sette turni e a sole due lunghezze dai veneti. Gara aperta ad ogni risultato.

Il Rimini torna sul suo campo dove sta raccogliendo buoni risultati (tredici punti), sono le trasferte che stanno frenando pesantemente il cammino dei biancorossi, salirà in Romagna un Cosenza ringalluzzito dalla pesante e convincente vittoria contro il Pescara. I silani vengono da cinque risultati utili di fila, la truppa di Toscano è una mina vagante capace di esplodere in qualsiasi momento, Rimini avvisato.

La Reggiana, ancora senza vittorie fuori dalle mura amiche, farà visita al giovane Giulianova di Bitetto in cerca del successo casalingo che manca dall’esordio in campionato (1-0 sul Potenza 1°giornata). Dominissini dovrà fare i conti con due assenze molto pesanti come Rossi e Saverino, appiedati dal Giudice Sportivo, il pareggio parrebbe il risultato più probabile, tendendo in considerazione che i giallorossi in casa sono la compagine che ha raccolto più pareggi, come il Cosenza, quattro.

L’altra emiliana, la Spal, sarà di nuovo in scena al ‘Mazza’dove la squadra ospite sarà il Lanciano, ancora imbattuto fuori casa. Due successi consecutivi hanno rilanciato l’undici di Dolcetti, la lotta per i play off in questa stagione è durissima ma la Spal ha le armi giuste per dire la sua, occorre dar seguito a queste ultime prestazioni positive. Il Lanciano di Pagliari è specialista nei pareggi fuori casa, ben cinque, nell’ultima giornata i frentani hanno subito l’interruzione della serie positiva, che durava ben sei turni, causa la Ternana. Estensi favoriti.

Il Pescina col neotecnico Dario Bonetti, il terzo della stagione sulla panca marsicana, è chiamato ad invertire il trend negativo, il Foggia pare in ripresa e con questo Salgado ci si può aspettare di tutto, partita dove ci può stare il pareggio.
Cavese ancora imbattuta al ‘Lamberti’ospita il fanalino di cosa Potenza, che in trasferta ha racimolato solo due pareggi. ‘Aquilotti’ col favore del pronostico.
Spareggio salvezza al ‘Progreditur’ tra Real Marcianise e Andria. I campani sono ancora alla ricerca del primo successo casalingo, sulla carta questa potrebbe essere la volta buona, visto e considerato che l’Andria fatica tremendamente fuori casa, dove ha raccolto un solo punto. Sarà la volta buona per i ragazzi di Boccolini?

fonte: realsports.it

Pubblicato il 14/11/2009 alle 17.12 nella rubrica 1a Div/B.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web