Blog: http://seriec1.ilcannocchiale.it

Lega Pro - Prima Divisione, Gir. A: Il Benevento a Novara tenta il colpo grosso L'altra capolista, la Cremonese, nella delicata trasferta di Figline - goal.com

Giovanni Trapattoni - Ireland (Getty Images)

Tutti in campo in Lega Pro

Alessandria-Paganese: La sconfitta interna contro una diretta concorrente come il Como ha fatto precipitare ulteriormente la situazione in casa Paganese. Ultimo posto, peggior difesa del campionato, la trasferta di Alessandria deve essere affrontata con la forza della disperazione; la matricola piemontese si presenta al Moccagatta dopo l'importantissimo pareggio conquistato in casa della capolista Cremonese. Grigi favoriti, a patto che tengano alta la concentrazione.

Como-Lumezzane: Il derby lombardo sarà il posticipo televisivo del lunedi' sera; il Como, dopo il brillante successo di Pagani, tenterà di cancellare lo zero nella casella "vittorie interne", anche se il Lumezzane, in lotta per entrare nei play off, sarà un osso duro da affrontare per la formazione di Mister Brevi. Partita aperta ad ogni pronostico.

Figline-Cremonese
: La capolista Cremonese sarà di scena in terra toscana dove affronterà il Figline di Moreno Torricelli, reduce dall'immeritata sconfitta di Benevento. I grigiorossi, che vantano il miglior attacco del campionato, cercheranno la vittoria per continuare nella marcia verso la B. Facile a dirsi, difficile affrontare i gialloblu fiorentini, squadra che pratica un buon calcio offensivo che puo' mettere in difficoltà i lombardi.

Novara-Benevento: E' il match clou di questa quattordicesima giornata; si affrontano il Novara, primo in classifica, ancora imbattuto e con la migliore difesa del torneo ed il Benevento di Leo Acori che, dopo un brutto avvio di stagione, sembra aver ingranato la marcia giusta e, vittoria dopo vittoria, i campani sono entrati prepotentemente in zona play off.
Al Silvio Piola lo spettacolo sembra assicurato.

Pergocrema-Monza: Altro derby lombardo tra due squadre che non stanno attraversando un buon periodo; il Pergocrema, in caduta libera deve assolutamente rimettersi in carreggiata per togliersi dai bassifondi della classifica, nonostante bomber Le Noci sia capocannoniere del torneo. Un po' meglio sta il Monza che, comunque, ha un rendimento alterno con buone prestazioni (vedi la vittoria con la Cremonese) ed altre davvero scoraggianti (la pesante sconfitta di domenica a Lumezzane). Padroni di casa leggermente favoriti, ma solo tenendo conto del fattore campo.

Perugia-Lecco: Esonerato Pagliari, la guida tecnica del Perugia è top secret e, per adesso, si va avanti con l'allenatore in seconda in attesa di sviluppi attesi fin da lunedì prossimo. Ma intanto c'è da affrontare il Lecco e, possibilmente, conquistare la vittoria per non aprire ulteriori crisi e soprattutto per non perdere terreno dalla zona play off. Lombardi che hanno un punto meno degli umbri e che, fuori dalle mura amiche, non hanno un gran rendimento. Perugia favorito sulla carta, ma bisogna vedere fino a che punto i giocatori siano riusciti ad estraniarsi dai problemi societari.

Pro Patria-Sorrento: Il buon punto conquistato ad Arezzo, ha dato una iniezione di fiducia alla Pro Patria che sta cercando di tornare ai livelli della passata stagione. L'occasione buona per continuare a fare risultato è regalata ai bustocchi dal calendario, dato che il Sorrento, avversaria di turno, è sempre uscita sconfitta dalle partite esterne. I lombardi, però, dovranno affrontare i campani con tutte le cautele del caso perchè i rossoneri vorranno conquistare i primi punti esterni.

Varese-Foligno: Sette vittorie interne su altrettante partite disputate allo stadio Ossola; un record, dato che nessuna ha saputo far tanto. La matricola Varese viaggia con il vento in poppa a soli due punti dalle capolista e, se adesso si mette a vincere anche in trasferta (vedi il successo di Viareggio nel turno precedente) allora la cosa si fa davvero interessante per i tifosi biancorossi. Al Foligno il compito di mettere fine alla sequenza di vittorie interne dei lombardi, e la squadra umbra sembra in possesso delle credenziali per poterci riuscire.

Viareggio-Arezzo: Giuseppe Galderisi, neo tecnico amaranto, esordirà nella panchina dell'Arezzo allo stadio dei Pini contro il Viareggio; obiettivo dichiarato dal Direttore Generale Franco Ceravolo, alla presentazione del nuovo allenatore, è la conquista dei tre punti in questo derby toscano, perchè è l'unico modo per giustificare l'esonero di Leonardo Semplici, reo di avere un rendimento scarso in trasferta. E comunque, l'allontanamento di un allenatore quarto in classifica, in piena lotta per la promozione in B è sempre un grosso punto interrogativo. Il Viareggio, penultimo in classifica, avrà una nuova opportunità casalinga dopo aver sprecato quella di domenica scorsa, quando ha dovuto alzare bandiera bianca contro il Varese, ma sulla carta, partono, ancora, sfavoriti.

Riccardo Bonelli

fonte: goal.com

Pubblicato il 21/11/2009 alle 17.27 nella rubrica 1a Div/A.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web