Blog: http://seriec1.ilcannocchiale.it

Il Verona ospita la Spal al Bentegodi, mentre il Pescara a Reggio Emilia in casa della Reggiana. Trasferte insidiose anche per il Ravenna a Marcianise e per il Rimini a Potenza. Derby abruzzese tra Giulianova e Pescina - RealSports.it

http://www.realsports.it/actionphp/thumb.output.php?src=Immagini_Archivio/Calcio/2009_2010/serieA/parma/ca_atait_amoruso_parma_09.jpg&wmax=250&hmax=250&quality=80&bgcol=FFFFFF&type=2&sid=ea2c4063e34b837dd80d3185658152d7
Fonte immagine RealSports.it

Calcio Iª Div. B - 14ª giornata: presentazione
di Marco Magli

ANDRIA- CAVESE: L’Andria, fanalino di coda, ospita al’ Degli Ulivi’ la Cavese, mai vittoriosa fuori casa e dove ha segnato una sola rete. L’Andria deve sfruttare il fattore campo per potersi riavvicinare alle concorrenti per la salvezza che, come i pugliesi, giocheranno questo turno tutte in casa. Spareggio salvezza dove il pareggio sembrerebbe i risultato più probabile.

COSENZA- TERNANA: La partita più interessante della giornata, si tratta della capolista Ternana, in testa col Verona, impegnata in un campo davvero ostico come quello del ‘S.Vito’. Calabresi ancora imbattuti tra le mura amiche devono reagire alla sconfitta subita a Rimini, sarà battaglia perché ‘le fere’ rossoverdi vivono un grande momento di forma, ne testimoniano le quattro vittorie consecutive. Gara da non perdere e dal pronostico apertissimo.

FOGGIA- PORTOGRUARO: L’unico successo dei ‘satanelli’ allo ‘Zaccheria’è stato conquistato nell’ultimo impegno casalingo (3-0 sul Rimini), occorre ripetere quella gara per centrare tre punti che sarebbero di fondamentale importanza, sia per la classifica e sia per il morale; non sarà facile perché la squadra di Calori, più cinque sul gruppo che occupa la sesta posizione, è in ripresa dopo aver battuto il Taranto, che veniva da ben sette risultati utili di fila. Il Portogruaro non ha ancora pareggiato in trasferta.

GIULIANOVA- PESCINA: Unico derby della giornata, il giovane Giulianova, al secondo turno consecutivo al ‘Fadini’, ha la ghiotta possibilità di allontanarsi ulteriormente dalla zona calda ma c’è da superare l’ostacolo Pescina che, col nuovo tecnico Dario Bonetti, ha subito risposto positivamente battendo il Foggia. Due squadre diametralmente opposte, i giallorossi che puntano sul vivaio mentre i marsicani sull’esperienza, ma con lo stesso obiettivo, la salvezza. Locali favoriti ma è pur sempre un derby, quindi non si possono escludere sorprese.

LANCIANO- TARANTO: La Virtus ha conquistato l’unica vittoria casalinga all’ottava giornata (1-0 sul Potenza) e fatica più del dovuto proprio al ‘Biondi’, dove domenica sarà ospite il Taranto. Per i pugliesi, che hanno visto a Portogruaro interrompersi la striscia positiva che durava da sette turni, solo un successo in trasferta (0-2 col Pescina alla settima giornata), seconda gara lontano dallo ‘Iacovone’, il pareggio appare il risultato più probabile.

POTENZA- RIMINI: Lucani freschi della prima vittoria fuori casa attendono al ‘Viviani’ il Rimini, che attualmente occupa l’ultima posizione utile per disputare i play off ma allergici alle partite lontane dal ‘Neri’. I Romagnoli infatti stanno percorrendo un cammino molto altalenante, bene in casa e malissimo fuori, dove hanno racimolato solo tre punti (come la Reggiana), frutto di una vittoria e ben cinque sconfitte ( peggio solo l’Andria con un punto!), con la peggior differenza reti (ben dodici subite e due realizzate!). Per la squadra di Melotti si tratta dell’ennesima prova d’appello, riuscire a portare a casa un risultato positivo, il Potenza però non può permettersi di fare sconti a nessuno.

REAL MARCIANISE- RAVENNA: Seconda gara consecutiva in casa per la squadra di Boccolini, reduce dall’importante successo ai danni dell’Andria. Al ‘Progreditur’ scenderà il Ravenna, alla sua seconda trasferta di fila, partita di difficile lettura anche perché quando ci si trova il Ravenna può davvero succedere di tutto, squadra altalenante e discontinua quella di Esposito. Si potrebbe verificare qualsiasi risultato, gara da tripla.

REGGIANA- PESCARA: Un altro match molto importante della giornata, tra i più attesi. La squadra di Dominissini, col maggior numero di reti segnate in casa (14), è in cerca di riscatto dopo la pessima figura di Giulianova e occorrono tre punti per far sentire il fiato sul collo alle concorrenti della zona play off, certamente la corazzata di Cuccureddu, che non vince da tre gare, non vuole perdere ulteriore terreno sulle squadre di testa. Ci sono tutti i presupposti per assistere ad una grande partita, aperta ad ogni risultato.

VERONA- SPAL: Delle squadre ai vertici alti della classifica il Verona è l’unica a giocare in casa, il ’Bentegodi’ è un fortino dove costruire la promozione, occasione da non fallire. Scaligeri unici imbattuti del torneo e sono ben ventitre i risultati utili consecutivi (comprese le ultime dieci giornate della stagione passata), a Verona sarà di scena la Spal, imbattuta lontano dal’ Mazza’ e reduce dal cambio della panchina, un esordio più duro non poteva esserci per Notaristefano. Sono ventidue i precedenti al ‘Bentegodi’, con un bilancio di quindici successi veneti, tre pareggi e quattro vittorie per gli emiliani. Confermato il divieto per i tifosi estensi al seguito della squadra. Pronostico a favore degli scaligeri.

fonte: realsports.it

Pubblicato il 22/11/2009 alle 9.33 nella rubrica 1a Div/B.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web