Blog: http://seriec1.ilcannocchiale.it

Il Novara riceve al "Piola" il Benevento, La Cremonese va a Figline - RealSports.it

http://www.realsports.it/actionphp/thumb.output.php?src=Immagini_Archivio/Calcio/2008_2009/seriea/catania/ca_atait_zenga_ata-catania_01.jpg&wmax=200&hmax=200&quality=80&bgcol=FFFFFF&type=2&sid=97317d385e56880509149c9aa94f6bc8
Calcio Iª Div. A - 14ª giornata: presentazione

Il nuovo turno di campionato vede le capoliste chiamate a scontrarsi con avversari ostici. Il Novara riceve al "Piola" il Benevento: i campani sono la squadra più in forma del girone, reduci da quattro successi consecutivi. La Cremonese va a Figline, dove il nuovo direttore Auriemma vuole esordire con un risultato di prestigio. Venturato dà fiducia alla coppia Guidetti-Musetti, mentre lascia a riposo Coda; locali in emergenza con Chiesa, Arnulfo, Ghinassi e Pardini indisponibili

Fonte immagine RealSports.it

di Davide Rocchi

La 14ª giornata si caratterizza per il debutto di tre tecnici - Bonazzi, Zaffaroni e Galderisi - segno della spietatezza del calcio italiano, o, secondo i punti di vista, della schizofrenia delle dirigenze, che di rado perseguono programmi a lunga scadenza. Il nuovo turno di campionato vede le capoliste chiamate a scontrarsi con avversari ostici. Il Novara riceve al "Piola" il Benevento: i campani sono la squadra più in forma del girone, reduci da quattro successi consecutivi e, forti di un organico di livello superiore (si pensi a D'Anna, La Camera e Pacciardi), sono tra le candidate alla promozione. Tesser dovrà fare a meno di Bertani, ma recupera Shala ed
Evola; Acori sarà privo di Pedrelli e Carcione, per cui conferma la formazione vincente della scorsa settimana, con Cattaneo dirottato sulla destra. Quasi mille i tifosi sanniti al seguito.

La Cremonese va a Figline, dove il nuovo direttore Auriemma vuole esordire con un risultato di prestigio. Venturato dà fiducia alla coppia Guidetti-Musetti, mentre lascia a riposo Coda; locali in emergenza con Chiesa, Arnulfo, Ghinassi e Pardini indisponibili, rientrano D'Elia e Mugnaini. La terza forza del torneo, il Varese di Sannino, vuole irrobustire il sogno playoff contro lo scorbutico Foligno. I biancorossi rinunciano a Pisano (squalificato) e a Gambadori, Dos Santos e Tripoli sembrano favoriti rispetto a Buzzegoli e Carrozza. Umbri senza Furlani, Turchi indosserà la maglia da titolare al posto di Virdis.

Il derby toscano ai "Pini" tra Viareggio e Arezzo presenta molteplici spunti di interesse. È l'esordio di Galderisi sulla panchina amaranto, e il nuovo tecnico punta subito alla vittoria con il tridente Erpen-Chianese-Fofana; le zebre versiliesi non segnano da 691 minuti, Mandorlini e Barsotti sono a disposizione (Benassi invece è squalificato), unico dubbio nel 4-3-3 di Rossi è la maglia numero due, per la quale Barsotti è favorito su Briotti. Un altro allenatore all'esordio è Marco Zaffaroni, già vice di Pagliari, che adesso prende il timone dei grifoni perugini, dopo il pareggio di Sorrento.

L'incontro a Pian di Massiano contro il Lecco appare alla portata dei biancorossi, i quali recuperano Raimondi, Perra e Bonomi; il Lecco, abituato all'emergenza infortuni ormai endemica, cercherà di proseguire il suo cammino, finora molto positivo, considerate le succitate circostanze. Dopo il punto insperato raccolto a Cremona, l'Alessandria di Buglio rincorre la prima vittoria, ospitando al "Moccagatta" la Paganese. Grigi privi di Mateos e Buglio, Volpara si dovrebbe posizionare dietro gli avanti, possibile l'inserimento di Chiazzolino in mediana.

Il Monza deve cercare a Crema di non scivolare verso la zona playout, Cevoli forse opterà per una formazione prudente, con Iacopino arretrato a centrocampo; promosso dalla Berretti dopo otto vittorie in otto gare, Roberto Bonazzi rileva Rastelli e conferma il 4-3-3. Il Sorrento si reca a Busto Arsizio: Novelli prova il 4-2-3-1 con Esposito esterno destro dietro la punta Saraniti, i tigrotti cercano di recuperare Paponetti, per una sfida già delicata. Il programma si chiude con il posticipo di lunedì, quando al "Sinigaglia" Como e Lumezzane daranno vita a uno dei molti scontri lombardi che caratterizzano questo torneo.

fonte: realsports.it

Pubblicato il 22/11/2009 alle 9.39 nella rubrica 1a Div/A.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web