Blog: http://seriec1.ilcannocchiale.it

L'Arezzo piega a fatica il Figline per 3 a 2 - calciotoscano.it


Ac arezzo

29/11/2009 16:24
Testo:Monia Bracciali

Un derby vivace, che non ha deluso le aspettative. I gialloblu chiudono il primo tempo in vantaggio con Frediani, dopo che il bomber, pochi minuti prima, aveva fallito un rigore. Riscossa amaranto nella ripresa: a segno Pecorari, Chianese e Maniero. Fioretti fissa, a tempo scaduto, il risultato

Arezzo: Mazzoni, Music, Sereni, Coppola, Terra, Pecorari, Erpen (54' Maniero), Togni (70' Miglietta), Chianese, Venitucci (54' Croce), Essabr
A disposizione: Giusti, Figliomeni, Rizza, Orosz
Allenatore: Galderisi

Figline: Novembre, Mugnaini, D'Elia, Bettini, Consumi, Peruzzi, Guerri (71' Cosentini), Campolattano, D'Antoni, Fanucchi (78' Redomi), Frediani (71' Fioretti)
A disposizione: Casini, Duravia, Pasquini, Del Vivo
Allenatore: Torricelli

Arbitro: Vivenzi di Brescia
Marcatori: 41' Frediani, 55' Pecorari, 72' Chianese, 90' Maniero, 91' Fioretti
Ammoniti: Campolattano, Essabr, Sereni
Calci d'angolo: 9 a 9
Spettatori: 2000 circa
Note: al 35' Frediani fallisce un rigore

AREZZO – Gli amaranto si aggiudicano con tanta fatica, un derby che rispetta le più rosee aspettative. Un 3 a 2 spumeggiante, con rapidi rovesciamenti di fronte e un Arezzo dai due volti: poca grinta e gioco nel primo tempo – tanto chiudere la prima frazione in svantaggio – grande spirito battagliero e rimonta nella ripresa. Frediani, si conferma croce e delizia del Figline, incontenibile per Terra e Pecorari, si rende protagonista di un rigore che poi fallisce. Già al decimo, lo stesso Frediani si presenta al pubblico – poco numeroso come sempre – di Arezzo, con una grande azione personale: il bomber gialloblu entra in area, sulla destra, mette letteralmente a sedere un difensore amaranto e fornisce l'assist a D'Antoni che tenta un tiro che viene poi deviato in corner. Risponde due minuti dopo l'Arezzo con un scambio Erpen-Chianese che porta il centravanti a pochissimi metri dalla porta, ma la difesa del Figline rimedia in fallo laterale. Ancora l'Arezzo pericoloso al 22', quando Essabr centra con un tiro dentro l'area, una traversa clamorosa. E' un buon momento per gli uomini di Galderisi che dopo le titubanze iniziali. Al 24' Erpen tenta il tiro d'esterno dai 20 metri, ma Novembre devia in angolo. Sono fuochi di paglia perchè il Figline riprende coraggio e, appena passata la mezz'ora, sfiora il vantaggio. Al 34', infatti, grande azione personale di Frediani che salta Terra, serve in area D'Antoni, sul quale Essabr interviene con un fallo. L'arbitro non ha dubbi e assegna il rigore. Frediani si presenta sul dischetto, ma calcia altissimo sopra la traversa. Il vantaggio gialloblu è solo questione di minuti e al 41' Frediani, si fa perdonare con un sinistro al limite dell'area, che s'insacca in rete. Il primo tempo si chiude con il vantaggio degli ospiti e i fischi del pubblico di casa. Nella ripresa, l'Arezzo cambia ritmo e dopo  dieci minuti riesce a trovare il pareggio, grazie al gol di Pecorari di testa, sugli sviluppi di una punizione. L'Arezzo però si spegne presto e il Figline riesce a farsi pericoloso in contropiede. Galderisi effettua i cambi che si riveleranno vincenti ai fini del risultato: Croce entra per Venitucci, Erpen lascia il posto a maniero e Togni a Miglietta. E' lo stesso Miglietta a confezionare il vantaggio amaranto: dalla destra tende un cross perfetto che raggiunge il centro dell'area a pochi metri dalla porta. Sul pallone Chianese, da bomber di razza, devia in rete. La riscossa dell'Arezzo non è finita e Maniero al 90', parte in solitario con un inarrestabile contropiede e si fa una galoppata di metà campo che termina con il gol del 3 a 1. E' poi Fioretti, un minuto dopo a fissare il risultato finale. Il Figline si rammarica per gli episodi sfavorevoli ed esce a testa alta da una sconfitta, firmata dalla vecchia - e maltrattata -  guardia amaranto.

fonte: calciotoscano.it

Pubblicato il 29/11/2009 alle 20.3 nella rubrica Arezzo.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web