Blog: http://seriec1.ilcannocchiale.it

LEGA PRO SHOW


Nella foto Katia Nicotra
Su PLAY TV - SKY 869 grande appuntamento con LEGA PRO SHOW. Condotto da Katia Nicotra con ospiti Luca Nember (d.s. Lumezzane) e Paolo Ficara. Al Tel. Bellani (Pergocrema) Raffaele Trapani (Paganese).  Appuntamento da non perdere.

Visibile anche sul web a partire dalle ore 16.00


ORARI DELLA MESSA IN ONDA LEGA PRO SHOW PLAYTV ITALIA SKY 869

Mercoledì      24   Marzo 2010    h 19.00 diretta e h 23.00
Giovedì          25  
Marzo 2010     h 13.00
Venerdì         26  
Marzo 2010    h 19.30 e h 22.30
Sabato          27
  Marzo 2010    h 12.30  e h 23.00
Domenica    28
  Marzo 2010    h 11.00

LEGA PRO SHOW è prodotto da Play tv Sky 869 in collaborazione con Sportmonza.com


Il punto di Katia Nicotra

Monza Lì, 21 Marzo 2010

E’ Primavera! Finalmente la tanto attesa stagione del sole e dei fiori!
Ma qualcosa forse non è andata per il verso giusto, qualche accordo fisico nell’aria sembra essere saltato e il giorno che doveva essere il primo della primavera, si è trasformato in un giorno uggioso di pioggerellina.
Oggi il Monza si gioca una gara importante: una conferma dopo la bella prestazione, almeno nella ripresa, di Cremona.
Una vigilia molto intensa di avvenimenti ha caratterizzato questa sfida importante.
Ho sempre pensato che il 60% delle gare hanno un risvolto psicologico, soprattutto riguardante le motivazioni o la classica fame che contraddistingue la squadra che vuole vincere. E il Lecco ne aveva ben d’onde: L’allontanamento di Tarroni in settimana per far rientrare sulla panchina Oscar Magoni, ha fatto si che l’ambiente neroazzurro subisse uno scossone importante in senso strutturale. A questa decisione societaria il primo a mettere in tavola il proprio malumore è stato Adriano Cadregari, Direttore Gen, che in diretta Tv nel corso di Lega Pro show ha dato le sue dimissioni dalla società, altro evento importante la protesta dei tifosi contro l’allenatore Magoni e squadra che ha svolto gli allenamenti questa settimana sotto scorta (notizia riportataci dall’Add. Stampa) , per cui una serie di cause che potevano essere o da stimolo per giocare la gara della vita o deleterie in quanto avrebbero abbattuto anche un toro.

Ma il Monza non si è fatto impressionare da queste vicende, ha ben altri problemi su cui lavorare: primo su tutti allontanarsi dalla calda zona dei play out e tornare alla vittoria al Brianteo che manca da circa 3 mesi.
Tutto secondo copione, la posta in palio era alta e si assiste per circa 15 minuti a una partita contratta, confusa e timorosa. Passaggi sbagliati, squadre cortissime che tendono a spezzare il gioco piu’ che a produrlo. E comunque anche nelle fasi iniziali confuse si vedeva che il Monza aveva una marcia in piu’.
Diciamo che il mister Magoni, contestatissimo tra l’altro al suo ritorno in panchina, contestazione che è continuata per tutto l’incontro, ci ha messo anche del suo affinchè il Lecco perdesse in brillantezza, lasciando fuori dalla gara per i primi 45’ un certo Sau, giocatore sopraffino e Cianu, capocannoniere della squadra lecchese.
Ma la gara cambia improvvisamente quando Oulembo dalla destra pennella un gran cross per la testa di Iacopino che batte in modo imparabile il portiere del Lecco. Pochi minuti piu’ tardi accade quello che da tanto tempo doveva accadere: Eramo dopo uno scambio con Oulembo, sempre dalla destra, effettua un cross sul secondo palo dove stacca bene di testa e trova l’angolo, Nello Russo al suo primo ma importantissimo gol con la maglia del Monza.
Importantissimo perché con il prosieguo della gara ci rendiamo conto ce senza questo ulteriore gol il Monza non avrebbe vinto.
Il secondo tempo si apre con il lecco un pò piu’ vivo ma il Monza, al contrario di quella sciagurata gara col Sorrento, non abbassa la concentrazione. Soffre la pressione del Lecco ma non va in balìa dei loro attaccanti. Il Lecco riesce ad accorciare le distanze con Villagatti e il Monza allora capisce che è il momento di rimettersi a giocare per vincere e produce qualche azione degna di nota dove però  la sfortuna e la bravura del portiere blocca Viola in una conclusione che meritava miglior fortuna.
Termina con i tre punti guadagnati meritatamente dal Monza. Che seppur priva di Samb riesce a vincere e a portarsi in zone di classifica piu’ fresche, in vista anche della bella stagione che sta arrivando!


Katia Nicotra

Sito ufficiale della conduttrice PREMI QUI


Pubblicato il 31/3/2010 alle 18.48 nella rubrica Generiche.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web